RECENSIONE DI HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE

(titolo originale Harry Potter and the Sorcerer's Stone; altri titoli Harry Potter And The Philosopher's Stone)

Harry ha 11 anni è orfano e vive a casa degli zii che lo fanno dormire nel sottoscala e lo nutrono con teste di pesce marcio. Allora Harry sconsolato per come lo trattano in famiglia si chiude nella sua cameretta ed ogni giorno impara un nuovo gioco di carte. La sua abilità ad imparare nuovi giochi è mirabolante. Un giorno per caso passa davanti alla televisione e vede un documentario sul mago Silvan e vedendo come maneggia le carte si riconosce in lui prende carta e penna e fa come fanno tutti in questi casi ossia manda una lettera a Mary De Phylippi. Qualche giorno più tardi compare a casa sua un omaccione Hagrid, guardiacaccia e postino della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, ma più famoso per aver partecipato al Grande Fratello 1, che gli consegna una lettera la quale gli cambia la vita.  Fino a quel momento gli zii hanno sempre tenuto nascoste ad Harry le sue origini: i suoi genitori erano potenti maghi e non sono morti in un incidente, come gli è stato fatto credere, bensì sono stati uccisi dal malvagio Voldemort, perché rifiutatisi di passare dalla sua parte. I suoi genitori avevano sempre combattuto dicendo: " Voldemort può farci di tutto, ma farci cambiare sponda non se ne parla".  Voldemort, nel tentativo di eliminare Harry ancora in fasce, si vide prosciugata tutta la sua energia e ottenne soltanto di imprimere sulla fronte del neonato una cicatrice a forma di saetta. Da allora, di Voldemort non si è saputo più niente, qualcuno sostiene che sia andato in Francia per cercare proseliti altri che sia diventato uno stilista affermato altri sostengono che si sia reincarnato in Michel Jackson. Per essere sopravvissuto al temibile Voldemor Harry è famoso fra tutti i maghi, ed ora é ammesso al primo anno della loro scuola speciale. Per arrivare alla scuola tutta speciale devono prendere un treno che si trova ad un binario 9 e 3/4 non visibile ai Babban; sul treno che lo conduce ad Hogwarts stringe amicizia con Ron (meglio conosciuto come Rosalino Cellamare) e Hermione (non ben identificata spogliarellista ed ex cubista del PeterPan), e tutti e tre vengono assegnati, a giudizio insindacabile del Cappello Parlante (quel giorno il grillo parlante era fuori con una grilla niente male), alla Casa del Grifondoro. Harry Potter si disse beh sempre meglio la casa del Grifondoro che vivere nel sottoscala di mio zio. Ogni anno alla casa più meritevole della scuola viene assegnata la coppa delle case (il corvoneroazzurro non la vince dai tempi di Herrera,mago di nome e di fatto).Oltre allo studio ci sono anche degli sport e nonostante i tentativi di Draco Malfoy, appartenente ai Serpeverde, di mettere Harry in cattiva luce, questi viene immediatamente reclutato nella squadra di Quidditch, sport molto spettacolare giocato su manici di scopa, tipo una festa della Befana regolamentarizzata e giocata ogni domenica, c'è chi tira, chi para e chi cerca di capire il significato di questo gioco. Harry fa vincere il campionato grazie alla sua abilità di 'cercatore', ruolo che era stato ricoperto anche dal padre, e scopre il vero significato del gioco ossia ci sono queste bellissime scope volanti che ci fornisce la Snike sponsor principale della scuola di magia e il gioco è venuto di conseguenza .Riesce inoltre, con l'indispensabile aiuto di Ron e Hermione, che vincono una partita a scacchi magica, a sventare il furto della pietra filosofale, custodita nelle segrete della scuola. Tale pietra ha il potere di dare l'immortalità, e Voldemort, usando l'insospettabile professor Raptor (aveva solo un palandrano che nascondeva Voldemort che come un novello alien tentava di uscire del cervello del poveretto),voleva impadronirsene per recuperare le energie e il potere perduto. In virtù dei punti (taluni anche di sutura)  ottenuti grazie al coraggio di Harry e alla sua vittoria nel Quidditch, all'abilità scacchistica di Ron e alla ferrea logica di Hermione (6 * 8 = 48 va in cucina a fare il risotto) nelle situazioni più difficili, è il Grifondoro a vincere la Coppa delle Case, che era stata per molti anni appannaggio dei Serpeverde (squadra mista di Milan e Juventus). Alla fine dell'anno scolastico Harry viene rispedito per le vacanze estive a casa dello zio che per l'occasione conservava teste di pesce da una settimana. Il povero Harry se ne fece una ragione ed inizio ad aspettare il nuovo anno pregando la Rowling di scrivere in fretta il nuovo libro!

 

                                                                 HOMEPAGE